Reg. Prot. 5700161 del 21.08.2020
*****Prevenzione Covid-19 *****

Al Sindaco di Napoli
Luigi De Magistris

All’Assessore al Personale
Enrico Panini

Al Direttore Generale
Patrizia Magnoni

Al Capo di Gabinetto
Ernesto Pollice

Oggetto: normativa prevenzione Covid -19.

Dalla giornata di lunedì 24 p.v. diventano più stringenti le norme che dettano le modalità di accesso agli uffici pubblici, sia per i dipendenti che per gli utenti. A partire dall’ obbligo di misurazione delle febbre attraverso l’utilizzo di Termoscanner sino all’utilizzo per tutti di mascherine nelle zone al chiuso e ovunque negli uffici ove vi sia presenza contemporanea di più persone.
La crescita dei casi di infezione da Covid -19, non consente leggerezze nell’adottare le necessarie misure di prevenzione e contenimento. Ad oggi, continuiamo a essere preoccupati per la carente fornitura dei d.p.i. , delle mascherine (per la rilevazione della febbre occorrono le ffp2), del plexiglas di protezione per il front office, delle indicazioni sul numero di dipendenti massimo da poter allocare in un ufficio, ecc.
Al primo di settembre riaprono le scuole e gli asili comunali, non si ha ancora traccia di forniture per la prevenzione Covid – 19. Queste O.S. hanno cercato sempre di agire con buon senso, nella consapevolezza che i servizi comunali sono fondamentali per il paese. Ora, il buon senso deve averlo l”Amministrazione rispettando le norme, garantendo le necessarie dotazioni e una coerente capacità organizzativa in tema di applicazione delle norme in tutte le sedi e gli uffici comunali.
Da lunedì, verificheremo tutto ciò e in caso di violazioni che mettano a rischio di infezione dipendenti e utenti si ricorrerà agli organi competenti.

Per le Segreterie

UIL – Annibale De Bisogno

CSA – Franca Pinto / Roberta Stella