CSA Regioni Autonomie Locali
STRUTTURA AZIENDALE COMUNE DI NAPOLI
Via M. Cervantes, 55/5 – 80133 Napoli
Tel. 08119321520 Fax 08119321521
coordinamentoprovincialenapoli@csaral.it – csaral.napoli@pec.it


Registrato al Prot. 5700564/2023
Napoli, 01.06.2023

Al SINDACO DI NAPOLI – Gaetano Manfredi
All’Assessore alla Sicurezza del Comune di Napoli – Antonio De Iesu
Al Direttore Generale del Comune di Napoli – Pasquale Granata
Al Comandante del Corpo di Polizia Municipale – Ciro Esposito

È divenuta oltremodo insopportabile la continua violazione del diritto alla vita di relazione dei lavoratori della Polizia Municipale. Dietro la finzione scenica del ” turno programmato” si nasconde una forma di flessibilità non collegata ad alcun istituto contrattuale e,quindi, collegata al solo arbitrio del datore di lavoro.

Difatti, la previsione del turno di lavoro programmato non indica l’orario di inizio e fine. In pratica, si può essere previsti di primo turno e conoscere solo il giorno prima se l’inizio del turno di lavoro sono ad esempio le ore 6, le ore 7, le ore 8, le ore 9, le ore 10 o addirittura le ore 11. Nel caso di inizio ore 10.00 il temine del lavoro saranno le ore 16.45: in pratica si resta a disposizione del datore di lavoro un’intera giornata!! Così dicasi per il pomeriggio.

Questo arbitrio deve cessare con immediatezza ed il turno programmato deve essere corredato dall’ ora di inizio lavoro.
Va, quindi, circoscritto il tutto per garantire che il lavoratore possa realmente vivere e programmare i tempi della vita di relazione e familiare. Non si è ottenuto la graduatoria concorsuale con i mille idonei paventati.: saranno molti di più pensionamenti, cambi di profilo, fughe verso altri Enti che le immissioni per assunzioni. Questo, però, non può scaricarsi sugli appartenenti alla Polizia Municipale già sovraesposti ogni giorno nella tutela della vivibilità e sicurezza dei cittadini .

La Segreteria 


Struttura Aziendale – Comune di Napoli
Il documento originale con la firma autografa è custodito agli atti d’ufficio Ai sensi dell’art. 3 del D.L. 12.02.93 n. 39,
la firma del Responsabile è sostituita dall’indicazione a stampa del nominativo del medesimo